I migliori vini veneti

vini veneti

Il Veneto non è solamente una regione che offre paesaggi montani e naturalistici mozzafiato e una cucina locale tradizionale di alto livello.

Questa regione d’Italia, infatti, mette a disposizione de palati sopraffini una ricca selezione di vini pregiati che rappresentano l’eccellenza vinicola veneta. Il Veneto, infatti, è al primo posto in Italia tra le regione a vocazione vinicola di pregio: ogni anno, infatti, si stima una produzione di circa 8 milioni di ettolitri di vino. I viticoltori veneti realizzano vini di alta qualità, riconosciuta anche all’estero. Tra i vini più stimati e conosciuti della regione Veneto, ci sono sicuramente l’Amarone della Vlpolicella DOCG, Recioto di Gambella DOCG, Prosecco di Valdobbiadene Superiore Cartizze DOCG e Valpolicella Ripasso Superiore DOC, giusto per citarne alcuni.

amarone della valpolicellaL’Amarone della Valpolicella DOCG è uno dei vini veneti più pregiati: è un rosso secco passito prodotto nella zona della Valpolicella e nato nella Cantina Sociale Valpolicella nel 1936. Questo vino è composto da uve dei vitigni Corvina Veronese, Corvinone e Rondinella, lasciate appassire in locali areati, fino al mese di dicembre. Ha una gradazione alcolica dai 14° ai 17°.

Questo vino assume un colore rosso molto intenso e carico, ha un sapore pieno e il profumo ricorda la frutta matura, ossia il lampone e l’amarena.

reciotoIl Recioto di Gambellara DOCG, come l’Amarone della Valpolicella DOCG, rappresenta un altro vino passito, composto da uve Garganega, prodotto nella provincia di Vicenza, lungo la strada del Recioto, dalla quale, appunto, prende la denominazione. L’uva è lasciata appassire sui graticci o appesa ai picai fino al mese di dicembre o massimo gennaio per poi essere pigiata e vinificata in bianco.

Il colore di questo vino è un giallo dorato e, annusandolo, si sente il profumo della frutta e della mandorla. Ottimo da abbinare a dessert.

prosecco di valdobbiadeneIl Prosecco di Valdobbiadene Superiore Cartizze DOCG rappresenta, invece, uno spumante, uno dei migliori della produzione vinicola italiana. Questo spumante è prodotto nelle frazioni di Saccol, San Pietro di Barbozza e Santo Stefano, aree di produzione più limitate. Le uve che compongono questo spumanete provengono dal vitigno Glera e vendemmiate in fase di leggera sovramaturazione.

Assaporando questo vino, si possono sentire le note di mela, pera, rosa e albicocca che rendono questo prodotto elegante e armonico al palato. Nella versione secca, è ideale da abbinare a dolci e dessert.

valpolicellaValpolicella Ripasso Superiore DOC è prodotto a Verona ed è un vino rosso proveniente da vitigni Corvina, Rondinella e Corvignone. Il suo nome proviene dalla tecnica di produzione adottata per realizzarlo: infatti, questo vino rosso viene versato in tini nelle quali viene, poi, pigiato in precedenza l’Amarone o il Recioto, rimanendo a contatto con le vinacce per venti giorni all’incirca.

Poi attraversa la fase dell’affinamento in botte. Il colore del Valpolicella Ripasso Superiore DOC è rosso rubino intenso e il profumo che emana ricorda la mora, il rovo, la ciliegia, il tabacco e la vaniglia. Un vino perfetto da associare a piatti a basse di carne e formaggi di media stagionatura.

La lista dei vini del Veneto è davvero lunghissima e non bastano, certamente, poche battute di un articolo per rendere giustizia alla varietà e alla particolarità della produzione vinicola del Veneto che approfondiremo in altre pagine, suddividendo le specialità per Vini a Denominazione di Origine Controllata e Garantita, Vini a Denominazione di Origine Controllata, Vini a Indicazione Geografica Tipica.

LASCIA UN COMMENTO