Venezia e la sua laguna

venezia laguna

Venezia è una delle città più belle d’Italia. Incanta per la sua atmosfera e per i paesaggi incantevoli che mette a disposizione dei suoi abitanti e, ovviamente, dei turisti.

Venezia fu fondata dai Veneti nel ‘500, al fine di sfuggire alle invasioni barbariche e, in circa cinquecento anni, divenne una delle città più potenti d’Europa. La Repubblica Marinara di Venezia si arricchì di piazze, ponti e palazzi, che si possono ammirare ancora oggi. A fare grande Venezia anche diversi artisti come il Tintoretto, Tiziano, Veronese, Giorgione e tanti altri. Il luogo più celebre e importante della città è sicuramente Piazza San Marco, nella quale i erge la Basilica di San Marco, caratterizzata da cinque cupole. L’interno è rivestito di mosaici a fondo oro che riprendono alcuni passi della Bibbia, mentre i cavalli bronzei che sovrastano la porta principali furono portati in città da Costantinopoli dopo la quarta crociata.

C’è, poi, il Palazzo Ducale che si può ammirare proprio accanto alla Basilica di San Marco. I due edifici sono uniti dalla Porta della Carta. Grande impatto visivo e paesaggistico lo hanno i Ponti della “Serenissima”, ossia il Ponte di Rialto e il Ponte dei Sospiri. Tra gli altri luoghi da visitare, c’è l’Arsenale del XII secolo, la Basilica di Santa Maria della Salute, la Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari, le sinagoghe del Ghetto. Punti di iniziative artistiche, i quartieri-museo di Canareggio e Giudecca.

A rendere Venezia famosa i tutto il mondo, ci sono i molteplici caffè storici come il Ca’ Rezzonico, il Florian, le Gallerie dell’Accademia e il Peggy Guggenheim, luogo in cui si svolgono anche festival molto importanti, le Biennali d’architettura, danza, musica, arte. A seguire, il Teatro della Fenice, che ospita il Festival Internazionale di Musica Contemporanea.

La laguna di Venezia

La laguna è ubicata all’estremità di un mare chiuso. Pertanto, è soggetta a fenomeni particolari, come quello dell’acqua alta, che porta, poi, all’allagamento di piazze o quello dell’acqua bassa che non permette la navigazioni all’interno di canali con acque meno profonde. Da visitare anche le botteghe artigiane di Murano e Burano e L’Isola del Lido, sede del festival del Cinema e conosciuta anche per il Carnevale e per le attività balneari. La laguna è composta da campi, campielli, piazze, piazzette, calli, ponti: la si può percorrere a piedi o usando i mezzi pubblici e i vaporetti che permettono di sposarsi nei vari punti della città lungo il Canal Grande. Venezia, infatti, è composta da 118 isolette che compongono la laguna che possono essere raggiunte tramite questi mezzi di trasporto. Per la sua bellezza e le sue meraviglie, Venezia e la stessa laguna sono state iscritte nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO dal 1987, poiché rappresenta un esempio vivido di un territorio che, oltre alla bellezza paesaggistica, è legato a tradizioni, arte, eventi e lavori letterari di ampio respiro internazionale e universale.

Dove mangiare e dove dormire a Venezia

Ci sono molti hotel in cui pernottare a Venezia. Tra questi, ci sono lo Starhotels Splendid Venice, una struttura alberghiera a quattro stelle che dista solo 500 metri da Piazza San Marco, che mette a disposizione dei propri clienti un molo privato per raggiungerlo in gondola. All’interno, si può pranzare o cenare al Ristorante Le Maschere che propone un menu con piatti tipici della cucina veneziana. C’è anche la Locanda Poste Vecie a tre stelle, l’Albergo Rigel a tre stelle, dotato di giardino privato, con camere dal gusto classico e anche romantico.

LASCIA UN COMMENTO